IL CONTROLLO DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA

Impedenziometro - Dott Claudia Carnevali

La resistenza calorica che scaturisce dalle diete deve essere monitorata da un esame di bioimpedenziometria.
Questo test della durata di pochi minuti permette di controllare i cambiamenti di composizione corporea dove la semplice bilancia o il calcolo del BMI non bastano. Anche la PLICOMETRIA aiuta a stimare la % di grasso ma di sicuro non quello viscerale che è legato allo stato di obesità.
Questo esame ci permette di rispondere ad una semplice domanda: come giudico ad esempio un calo di 2 kg senza sapere che cosa si è perso ?

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *